INDICE DELLA STAGIONE

 

Il campionato

 

La squadra

 

Le statistiche

 

Coppa Italia

 

Album Biancorosso

 

 Giampietro Piovani, lo “J.P.P” di un Piacenza per la prima volta tra i “grandi”

 

STAGIONE 1993/1994

 

SERIE A

 

 

LA GRANDE BEFFA

 

1 Maggio 1994: Milan 0 - Reggiana 1. Della stagione 1993/94, la prima in serie A del Piacenza, c’è il rischio di ricordare solo quell’episodio, quanto mai radicato nella memoria. Ma Cagni e i suoi ragazzi, nonostante la retrocessione, non hanno perso: hanno dato la loro lezione al calcio “moderno”, sia in senso etico, sia in senso strettamente sportivo. Impossibile dimenticare risultati come le vittorie sulla Roma, sulla Samp, sull’Inter, o ancora l’eliminazione del Milan dalla Coppa Italia. Il tutto ottenuto con una squadra praticamente di serie B (la stessa della promozione più Polonia e Ferrante, ma con un De Vitis in meno), in cui le stelle sono state di volta in volta Turrini, Taibi, Piovani; ma anche i cosiddetti comprimari, da Suppa a Chiti a Carannante, non hanno rubato nulla dell’ingaggio. Una rosa, tra l’altro, tutta italiana: cosa mai vista né sentita, se non in epoche di frontiere chiuse, e comunque quantomeno insolita in questo pazzo calcio di oggi. La festa per la retrocessione (roba inaudita e inconcepibile su altre piazze) ha confermato che Piacenza merita la serie A, che la premiata ditta Cagni&Garilli non ha esitato a regalarci di nuovo.

 

 

Torna all’indice generale