Coppa Italia

 

Il ritorno nella terza serie nazionale dopo due stagioni di purgatorio è suggellato dal debutto nella rinnovata Coppa Italia, da cui i biancorossi mancavano da prima della guerra. In realtà, l’avventura nella manifestazione (allargata alla serie C) termina immediatamente, per mano della Pro Patria. Il Piacenza, ancora indietro nella preparazione e in fase sperimentale, crolla nel secondo tempo per mano dei bustocchi.

 

 

Secondo turno

 

Busto Arsizio, 31/8/1958

PRO PATRIA-PIACENZA 2-0

PRO PATRIA: Provasi, Amadeo, Colombo, Rimoldi I, Ghioni, Malinverni, Rimoldi II, Marchioro, Canavesi, Giurini, Maltinti (46’ Calloni).

PIACENZA: Saletti (46’ Del Soldato), Colombetti II (46’ Cesena), Celio, Marchesi, Biagi, Vignati, De Prati, Cucchi, Cella, Brambilla, Di Fraia.

ARBITRO: Orlandi di Torino.

Marcatori: 56’ Rimoldi II, 86’ Calloni (PP).

 

Risultato:

Eliminazione al primo turno

 

 

torna all’indice del campionato